Chi Siamo

Scritto da Missione Possibile. Pubblicato in Chi Siamo

L’obiettivo di questa associazione è dare supporto a quanti, in seguito a conflitti, fame e malattie versano in condizioni disagiate. I nostri punti di forza sono la trasparenza e la verifica di quanto realizzato e proprio questo modo di operare ci ha permesso di crescere nel tempo.
La nostra associazione si è ingrandita ed ora i suoi sostenitori sono numerosi. Per continuare nel percorso sociale che abbiamo intrapreso abbiamo però bisogno di un consenso sempre più vasto da parte di privati, enti ed istituzioni, perché anche il più piccolo contributo può essere di grande utilità…
Un grazie particolare va a tutti coloro che hanno creduto e che continuano a credere in noi e nella nostra missione. In special modo dobbiamo ringraziare il Comune di Montesilvano, la Banca di Credito Cooperativo di Cappelle sul Tavo, il Rotaract Club di Pescara, il Pescara Calcio, il Montesilvano Calcio, il Volley Montesilvano, il Centro Sportivo 2000, la Virtus Basket Montesilvano, le numerose Aziende e tutti i privati.
Un grazie particolare va alla nostra Pioniera della Solidarietà, la Sig. Iolanda Bassetta, da sempre impegnata nella lotta contro la povertà.

Tramite i suoi infiniti contatti con questo mondo così distante da noi è stato possibile avviare il nostro intervento di aiuto.
La Sig. Iolanda ha tra l'altro finanziato la realizzazione di un asilo e di un refettorio nella missione della Child Welfare ad Embu in memoria del marito Mario D'Agnese

Nella foto sopra a sinistra: Pino e Laura - Livio e Elisa - Licio e Marisa - Gianni e Rossana - Enzo e Paola - Leo e Wilma - Vittorio e Leana - a destra la Sig.ra Iolanda Bassetta .
All'inizio solo un piccolo gruppo di persone con ideali diversi ma con un grande obiettivo comune: la solidarietà nei confronti di chi versa in condizioni disagiate, convinti che uniti e con poco si possa fare molto.
L'associazione nasce nel 2003. Fino ad allora eravamo solo 14 amici che rinunciando alla classica pizza del sabato sera, hanno messo insieme un piccolo fondo da destinare ai più bisognosi. Nel gennaio 2003, il nostro primo viaggio in Kenya e l'esperienza diretta di tale realtà ci hanno dato la forza e il coraggio di realizzare questo progetto. 
Ora, a distanza di pochi anni, abbiamo raggiunto l'ambizioso obiettivo di 350 soci che ci sostengono, convinti che il nostro modo diretto di intervenire eviti quella dispersione di denaro che tanto spaventa quanti vorrebbero accostarsi al mondo della solidarietà.
L’obiettivo di questa associazione è dare supporto a quanti, in seguito a conflitti, fame e malattie versano in condizioni disagiate. 
I nostri punti di forza sono la trasparenza e la verifica di quanto realizzato e proprio questo modo di operare ci ha permesso di crescere nel tempo. 
La nostra associazione si è ingrandita ed ora i suoi sostenitori sono numerosi. Per continuare nel percorso sociale che abbiamo intrapreso abbiamo però bisogno di un consenso sempre più vasto da parte di privati, enti ed istituzioni, perché anche il più piccolo contributo può essere di grande utilità…

Stampa